News

L’impegno sociale dell’imprenditore: l’intervista a Pierluigi Girardini

La rivista Osservatorio Abitare ha riservato un ampio spazio del suo ultimo numero per l’intervista a Pierluigi Girardini, presidente della Costruzioni Generali Girardini Spa.

L’equilibrio tra esigenze economiche e ambientali

L’intervista, firmata da Renato Ferretti, punta a far emergere quello che è stato uno dei punti chiave che hanno qualificato l’operato aziendale: la capacità di armonizzare esigenze economiche con la sostenibilità ambientale dei progetti e, più in generale, la funzione sociale dell’imprenditore.

Un excursus su storia e struttura della Costruzioni Generali Girardini

La testata offre un ritratto aziendale completo, ripercorrendone brevemente la storia fino all’attuale configurazione con 70 collaboratori, quattro direttori cantiere, quattro squadre di stesa specializzate, 25 automezzi su strada e 50 macchine operatrici tra vibrofinitrici, frese, rulli, escavatori, pale, autocisterne, spruzzatrici e autospazzatrici.

L’articolo sottolinea inoltre la capacità della Costruzioni Generali Girardini di coprire l’intera filiera, partendo dalla fase estrattiva, passando dalla produzione di conglomerati bituminosi fino alla costruzione di infrastrutture stradali.

La responsabilità sociale dell’imprenditore

Nell’intervista Pierluigi Girardini sottolinea la sua visione del ruolo dell’imprenditore che deve avere una visione strategica sul medio termine, investire in ricerca, offrire stabilità ai collaboratori e produrre valore.

In questo contesto inserisce il suo approccio alla tutela dell’ambiente e del territorio con un crescente impegno nella produzione di materiali riciclati.

Costruzioni stradali e ambiente: opportunità e limiti

I materiali riciclati oggi sono sempre più performanti. Ciò nonostante trovano spesso resistenze determinate o dalla diffidenza nei confronti delle novità o dalle prescrizioni di vecchi capitolati tecnici o dalla logica del massimo ribasso che vige negli appalti e che non premia le aziende più strutturate che investono sulla ricerca.

L’impegno di Girardini prosegue tuttavia su questa strada, motivato non solo dalla qualità e dalle performance molto elevate dei materiali riciclati, ma anche dalla loro parallela capacità di limitare l’impatto sull’ambiente.