News

Dichiarazione Ambientale di Prodotto per i conglomerati bituminosi Girardini

Costruzioni Generali Girardini Spa ha ottenuto la Dichiarazione Ambientale di Prodotto per due dei suoi conglomerati bituminosi.

I conglomerati bituminosi certificati

I due prodotti certificati sono il n.102_17 #Binder 0/20 e il n.128/1, dei conglomerati bituminosi “prodotti a caldo, da utilizzare in strade, aeroporti ed altre aree soggette a traffico, conformemente alla norma UNI EN 13108-1:2006” che si differenziano tra di loro per l’impianto di produzione e per la quantità di fresato contenuta.
Il binder 102_17, lavorato all’interno dell’impianto Ecomix, contiene una percentuale di fresato del 19,1%, mentre il binder n.128/17 viene lavorato nell’impianto Map e contiene una percentuale di fresato pari al 14,4%.
La EDP ha certificato inoltre che in nessuno dei prodotti sono presenti sostanze classificate come pericolose.

Dichiarazione ambientale di prodotto: la metodologia adottata

Per la certificazione dei conglomerati bituminosi è stata utilizzata la metodologia Life Cycle Assessment (regolamentata dalle norme ISO 14040 e ISO 14044), un metodo di valutazione degli impatti ambientali generati da tutte le fasi del ciclo di vita di un prodotto: dall’estrazione delle materie prime, alla produzione, all’utilizzo, fino allo smaltimento del prodotto stesso.
In questo caso si sono pertanto valutati: consumo di materie prime o risorse, consumo di energia, emissioni in atmosfera e in acqua, rifiuti prodotti.

Minore impatto ambientale con il fresato

L’obiettivo dello studio eseguito è stato anche individuare quale impatto ha la variazione del contenuto percentuale di fresato all’interno del binder. Ne è emerso che il n.128_17 Binder 0/20 ha un impatto maggiore soprattutto con una maggiore generazione di kg di CO2 eq. in relazione al global warming. Superiore è stato anche il consumo di risorse, in quanto è stata utilizzata una maggiore quantità di materiali inerti vergini rispetto al n. 102_17 #Binder 0/20.
Lo studio ha pertanto nuovamente confermato il fatto che incentivare un maggiore riutilizzo di fresato porta ad avere un impatto ambientale inferiore nella produzione del binder.

La certificazione ambientale di prodotto EPD

La certificazione ambientale di prodotto, detta anche EPD (Environmental Product Declaration) è uno strumento di informazione e comunicazione volontario fra produttori, distributori e consumatori che punta a offrire al cliente, al consumatore o al partner commerciale tutti i dati utili a fare scelte più consapevoli calcolando l’impatto ambientale di un prodotto, così come permette di implementare sistemi di miglioramento continuo della qualità ambientale.

La scelta di certificare i binder

La volontà di certificare i due prodotti per Costruzioni Girardini Spa risponde da un lato all’impegno che l’azienda ha mostrato per la tutela dell’ambiente e del territorio, dall’altro alla divulgazione delle bozze del CAM strade che prevedeva la definizione dei Criteri Ambientali Minimi per la nuova produzione o la manutenzione di infrastrutture stradali.