News

Manutenzioni stradali e posa di sottoservizi: l’incontro Girardini

Il 21 febbraio Girardini ha organizzato un incontro rivolto ad enti pubblici e aziende compartecipate che si occupano di manutenzioni stradali e di posa di sottoservizi.

Manutenzioni stradali ecosostenibili

Al centro dell’incontro ci sono state in particolare le tematiche legate alle nuove tipologie di materiali ecosostenibili derivati da MPS (Materia Prima Seconda) che possono essere utilizzate in alternativa ai materiali vergini di cava. È stato quindi illustrato il processo produttivo e si è eseguita una dimostrazione pratica della messa di posa dei diversi materiali. Inoltre, grazie al supporto del laboratorio CSG Palladio che ha collaborato all’evento, sono state illustrate tutte le prove che vanno eseguite sui nuovi materiali.

Diversi tipi di materiali ecosostenibili

In particolare, durante l’incontro, sono stati presentati quattro tipi di materiali ecosostenibili per le manutenzioni stradali:

  • il macinato ecologico da impiegarsi in sostituzione dello stabilizzato di cava,
  • il misto cementato da MPS da utilizzare in alternativa al misto cementato da stabilizzato di cava,
  • l’ecobase a freddo proveniente al 100% da fresato di asfalto che si presta all’uso in sostituzione della base bituminosa a caldo,
  • il conglomerato bituminoso con impiego di fresato di asfalto.

L’attenzione all’ambiente e alle manutenzioni stradali ecosostenibili.

Gli investimenti in ricerca e tecnologie finalizzate al riciclo dei materiali e l’impegno nella loro divulgazione è da tempo al centro dell’attività di Girardini. L’azienda, convinta sostenitrice che la tutela del territorio e delle risorse naturali sia un interesse collettivo, è impegnata nello sviluppo di materiali rispettosi dell’ambiente che in parallelo sappiano assicurare performance elevate.

Quest’impegno è stato riconosciuto e premiato dalla crescente attenzione che aziende ed enti hanno dedicato a queste nuove soluzioni, privilegiandole sempre più rispetto ai materiali tradizionali, e dall’alta partecipazione all’evento.